la festa del viaggio tra caos e poesia

La festa del viaggio di Lonely Planet torna a Pesaro, Capitale italiana della Cultura 2024, dal 13 al 16 luglio con la VI edizione, portando agli appassionati molteplici spunti e idee per viaggiare, approfondire e divertirsi. Concerti e spettacoli animeranno le serate del festival e moltissimi sono gli eventi di un programma.  Il festival è ideato e organizzato dalla casa editrice EDT, partner di Lonely Planet per l’Italia ed è promosso dal Comune di Pesaro.

Il tema di questa sesta edizione è Tra caos e poesia, due sensazioni contrapposte che spesso proviamo quando ci troviamo lontani da casa, in luoghi di cui ignoriamo lingua, cibi, tradizioni e abitudini, sopraffatti dalla diversità e da un senso di confusione. Ogni viaggio è un precario equilibrio tra caos e poesia, il momento in cui le sfide che affrontiamo si trasformano in nuova energia e ritroviamo il nostro posto nel mondo. Ma il caos è anche una cifra del nostro vivere quotidiano, turbato da guerra e pandemia, violenza di genere, crisi economica e cambiamento climatico. E così ci mettiamo in viaggio, ci ubriachiamo di altrove per fuggire dal

caos e cercare poesia in un mondo che rimane capace di incantare i viaggiatori. Del resto, “in tempi come questi la fuga è l’unico mezzo per mantenersi vivi e continuare a sognare” (H. Laborit).

UlisseFest vedrà avvicendarsi sui palchi e nelle piazze di Pesaro personalità di spicco del panorama culturale italiano, tra scrittori, giornalisti, artisti e semplici viaggiatori, fotografi di viaggio e reporter, poeti, influencer ed esperti di comunicazione digitale.

Tra gli ospiti: Franco Arminio, Vinicio Capossela, Moreno Cedroni, Simone Cristicchi e Amara, Bill De Blasio, Donatella Di Pietrantonio, Umberto Galimberti, Saimir Kristo, Vito Mancuso, Mike Maric, Eliades Ochoa, Stefania Parmeggiani, Carlo Ratti, Stefano Senardi, Cecilia Sala, Tony Wheeler.

Il festival dedicherà grande attenzione al tema delle città, luoghi dove sempre più si giocano le sfide del nostro pianeta. Grande protagonista del festival sarà la parola poetica, nella personale e intensa lettura del paesaggio e dei suoi antichi luoghi. Ai grandi protagonisti dei viaggi del passato saranno dedicati i racconti di Andrea Canova e Gianni Dubbini Venier, in una ricognizione che da Pigafetta giungerà fino alla cucina creativa di Moreno Cedroni, in una conversazione condotta da Luca Iaccarino in collaborazione con Italian Travel Press.

Il festival dedicherà grande attenzione al tema dDi destinazioni internazionali parleremo nel panel il salotto del mondo, focalizzato sulle mete da mettere sotto i riflettori nel breve periodo (tra gli ospiti avremo rappresentanti di Giappone, Malta e Slovenia), e poi circoscriveremo il racconto a una meta che sembra destinata a essere sempre più amata dai viaggiatori come l’Albania.

Una meta evocativa come la Mongolia sarà protagonista del film L’ultima luna di settembre, storia di un viaggio di ritorno che è anche un percorso di scoperta e di crescita interiore.

Al Bel Paese verrà dedicato l’incontro Viaggio in Italia, mettendo in dialogo tra loro gli esponenti di alcune delle regioni più visitate e amate da chi viaggia: Toscana, Friuli Venezia Giulia, Umbria e Veneto.

Con Tom Hall, Vice President di Lonely Planet, racconteremo le eccellenze che fanno dell’Umbria, destinazione nella classifica Lonely Planet Best in Travel 2023, una meta sorprendente tra arte, sapori e cultura del viver bene. Restando in Italia, parleremo anche di Toscana riportando l’esperienza di grandi protagoniste dell’imprenditoria turistica in questa regione. E poi andremo a Rimini, passando per il nostro immaginario collettivo, in un viaggio nel mondo di Federico Fellini, tra sogno e realtà, biografia e immaginazione. La capacità di inventare o ricreare mondi con il disegno e le illustrazioni, traendo spunto da uno degli strumenti più classici del viaggio, ispirerà l’appuntamento Atlanti di viaggio.

Il tradizionale appuntamento con i workshop del Festival, da sempre presenti a UlisseFest, evolve e si organizza quest’anno nella Lonely Planet Academy. Sarà un’occasione per ripercorrere e studiare i linguaggi attraverso i quali comunichiamo con i nostri lettori ogni giorno. Forniremo agli iscritti basi e strumenti per applicare le nozioni apprese al proprio lavoro quotidiano. Le ricerche sul campo degli autori, la conversione delle loro ricerche in guide cartacee, la genesi dei contenuti veicolati sul web e sui social media, la scrittura di un podcast e di un reportage giornalistico, ma anche la produzione video saranno gli argomenti al centro dei vari workshop.

E poi ci saranno yoga all’alba in collaborazione con Presstour by Turisanda, mindfulness e meditazione in collaborazione con Shiruq, aperitivi a base di specialità umbre in collaborazione con Umbria e show cooking di confine dal Friuli Venezia Giulia, phototrekking urbani e un food truck collocato per la sola giornata di giovedì 13 su Piazzale della Libertà (Palla di Pomodoro) che offrirà gratuitamente i sapori delle eccellenze della cucina veneta.

Tutto questo sarà UlisseFest: un’occasione per incontrare ospiti italiani e internazionali accomunati dalla grande passione per il viaggio: scrittori, artisti, content creator, fotografi e giornalisti. Per ritrovarsi tra reading e concerti, film, dibattiti e workshop. E allora unitevi alla festa perché si dice che viaggiare, insieme a leggere e ascoltare sia la via più breve per arrivare a se stessi.

https://ulissefest.it/

Di Stefania Mezzetti

Sono una giornalista viaggiatrice curiosa e instancabile, ho realizzato reportage e servizi da tutto il mondo a bordo dei treni più famosi e panoramici, su territori a volta inaccessibili ma sempre a caccia di emozioni. Il mio desiderio è portarvi con me viaggiando lungo le rotaie del mondo, per scoprire e conoscere mete affascinanti a volte inaspettate. Collaboro con vari magazine on line specializzati in viaggi e turismo, di grande diffusione mediatica.